Figli della Lupa

Brescia, Seconda Guerra Mondiale.
La storia di una famiglia bresciana e di tutta una città che ha avuto un ruolo fondamentale nel conflitto più devastante della Storia dell’umanità.

Autore: Francesca Scotti
Pagine 632
ISBN: 978-88-98423-59-0

 4,99 20,00

Svuota
COD: N/A Categoria:

Dettagli

Formato

,

Autore

Francesca Scotti

Stefano Squassina nasce nel 1998 a Brescia e frequenta attualmente il corso di Lettere a indirizzo storico-artistico-archeologico all’Università Cattolica. La sua grande passione, oltre alla letteratura e alla Storia, è la montagna.
La Penna del Corvo Bianco è il suo romanzo d’esordio.

Brescia, 1931. Daniele Fontana è un bambino di nove anni che ama i boschi, i libri e la Storia sopra ogni altra cosa. Eleonora, la sua gemella, possiede invece il dono del disegno e una profondità sorprendente per la sua giovane età. I due vivono tra la loro residenza cittadina e la casa di campagna delle zie, insieme al padre insegnante, alla madre sarta, ai fratelli maggiori Renato, Flavio e Caterina e alla sorella minore Annamaria.
La vita della famiglia Fontana viene sconvolta però dallo scoppio della Seconda Guerra Mondiale. Divisi loro malgrado, ma uniti nella scelta di contrastare il nazifascismo, fratelli e sorelle affrontano prove, lutti, fame e dolori, sperimentano il terrore dei bombardamenti, degli arresti e dei rastrellamenti e intrecciano legami di amicizia e di amore che li trasformano e li segnano per sempre.

Figli della Lupa è il romanzo che ripercorre la storia della famiglia Fontana e di tutta una città che ha avuto un ruolo fondamentale nel conflitto più devastante della Storia dell’umanità.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Figli della Lupa”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *