Vento Porpora

Dopo Figli della Lupa, con Vento Porpora torna la storia della famiglia Fontana, di una generazione che ha vissuto sulla propria pelle il Novecento. E torna anche la storia di una città, come Brescia, che si ritaglia ruoli da protagonista nel romanzo, come nella Storia.

SCARICA QUI LE PAGINE IN ANTEPRIMA!

Autore: Francesca Scotti
Pagine 586
ISBN: 978-88-98423-96-5

 3,99 20,00

Svuota
COD: N/A Categoria:

Dettagli

Formato

,

Autore

Francesca Scotti

Stefano Squassina nasce nel 1998 a Brescia e frequenta attualmente il corso di Lettere a indirizzo storico-artistico-archeologico all’Università Cattolica. La sua grande passione, oltre alla letteratura e alla Storia, è la montagna.
La Penna del Corvo Bianco è il suo romanzo d’esordio.

Brescia, 1897. È tra le colline della Franciacorta e la città, che i giovani Fontana vivono la propria giovinezza. Tatiana, la figlia maggiore, intreccia una storia d’amore con il facoltoso Aurelio Lancini; Irma ed Elisabetta continuano nelle loro schermaglie personali, divise da due caratteri forti e in contrasto, e Carlo divora libri, alla ricerca di una propria felicità, insieme all’amico Adelmo.
Nessuno però ha fatto i conti con lo spettro della Grande Guerra che presto sconvolgerà le vite di tutti. Carlo, Aurelio e Adelmo partiranno per il fronte, chi sul Carso, chi sulle Dolomiti e chi si vedrà parte attiva nell’impresa di Fiume. E anche le donne di casa Fontana verranno coinvolte attivamente, diventando madrine di guerra, crocerossine o rimanendo a casa ad accudire i genitori malati. La Prima Guerra Mondiale lascerà in ognuno di loro delle ferite troppo grandi perché si possano rimarginare.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Vento Porpora”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *